Dieta vegana per dimagrire, funziona?

Pubblicato: 15/10/2023

Ha senso seguire una dieta vegana per dimagrire? E quali sono i benefici di questo programma alimentare? Quella vegana è una dieta, o per meglio dire, uno stile di vita, che esclude qualsiasi prodotto di origine animale, a cominciare dagli alimenti come carne, pesce e formaggi. Ma si tratta di una dieta dimagrante? Non esattamente. Per poter dimagrire con la dieta vegana, è sempre importante creare un giusto equilibrio fra le calorie introdotte con la dieta e quelle che consumiamo.

Dieta vegana per dimagrire, funziona?

È possibile dimagrire seguendo una dieta vegana? E se si, quanti chili potremmo perdere con questo particolare stile alimentare? Quando si parla di dieta vegana, di solito si approfondiscono le tematiche e motivazioni etiche e morali che spingono tante persone ad eliminare tutti gli alimenti di origine animale (come carne, uova, pesce e latticini) in favore di alimenti vegetali e cruelty free, come frutta e verdura, legumi, cereali, spezie, alghe e molti altri alimenti.

In effetti, quella vegana non è solamente una dieta, quanto piuttosto uno stile di vita, una scelta che sempre più persone abbracciano, per poter vivere in modo sostenibile e in sintonia con la Terra e con gli animali che la popolano.

Ma concretamente parlando, seguire una dieta vegan può anche farci perdere qualche chilo?

Intuitivamente, siamo portati a dare per scontato che la risposta sia “assolutamente si”: molti alimenti di origine animale (si pensi ai salumi o a molti formaggi) contengono grassi e calorie, per cui eliminarli dalla dieta dovrebbe far perdere peso.

In realtà, però, la situazione è un tantino più complessa.

La dieta vegana fa dimagrire?

Per rispondere alla nostra domanda, ovvero se quella vegan sia una dieta adatta per dimagrire, dobbiamo dire che diversi studi hanno evidenziato come le persone vegane tendano ad avere un peso ideale, ossia indice di massa corporea più basso rispetto alle persone onnivore.

Di conseguenza, potremmo dedurre che la dieta vegan sia utile (anche) per dimagrire.

In realtà, però, non è il caso di generalizzare.

La perdita di peso, a prescindere dal tipo di dieta, è un processo che avviene quando assumiamo meno calorie rispetto a quelle che bruciamo durante l’arco della giornata. Se, pur seguendo una dieta vegana, assumessimo più calorie di quante ne consumiamo, chiaramente non potremmo perdere peso, ma anzi, potremmo persino ingrassare.

Ma allora la dieta vegana fa ingrassare?

In realtà, è solo una questione di equilibrio. Se al posto della carne, formaggi e ingredienti di origine animale decidi di mangiare alimenti vegan ma ipercalorici e poco nutrienti, come torte, merendine, salse e così via, questo stile alimentare non potrà che farti prendere peso.

Quel che bisogna capire è che “vegan” non vuol dire automaticamente “light”.

Soprattutto negli ultimi anni, è possibile trovare cibi vegan ipercalorici, come torte, caramelle, gelati e molti altri. Il fatto che non contengano ingredienti di origine animale, non li rende in automatico una scelta saggia per la dieta.

Perché la dieta vegana fa dimagrire?

Ma allora perché tanti studi hanno riscontrato una migliore forma fisica nelle persone che seguono una dieta vegana?

Con ottime probabilità, questi risultati sono legati alla maggiore attenzione che le persone vegane prestano alla scelta dei cibi. Consumare della frutta secca in quantità moderate, al posto di una merendina industriale, può senz’altro giovare alla linea. E compiere delle scelte sane giorno dopo giorno si tradurrà in una migliore salute fisica a lungo termine.

Per di più, eliminando tutti i cibi di origine animale, si eliminano automaticamente molti alimenti ricchi di grassi, colesterolo e calorie. Di conseguenza, questa particolare dieta non aiuta solo a perdere peso, ma potrebbe anche ridurre il rischio di sviluppare malattie legate all’alimentazione, come alcuni tumori, malattie cardiache, colesterolo alto, diabete e diverse altre condizioni.

Se abbinata a uno stile di vita sano e attivo, inoltre, la dieta plant based può senz’altro favorire il dimagrimento, oltre che migliorare la salute.

Quali alimenti fanno parte della dieta vegana?

Ma a conti fatti, cosa mangia una persona vegana nell’arco della giornata? Sebbene possa sembrare una dieta scarna e povera di alimenti, in realtà quella vegan un’alimentazione molto variegata. Un esempio di dieta vegana dovrebbe includere i seguenti alimenti:

  • Cereali e pseudocereali, come quinoa, amaranto, grano saraceno
  • Latte vegetale (di soia, d’avena, di kamus, mandorla)
  • Seitan
  • Soia e derivati, come tofu, tempeh
  • Cereali e alimenti fortificati
  • Frutta secca e semi
  • Frutta e verdura fresca
  • Legumi.

Occhio alla salute

Va però ricordato che le diete vegane non sono prive di possibili rischi per la salute. Chi segue questo tipo di alimentazione, potrebbe sviluppare delle carenze nutrizionali, come una carenza di proteine, vitamina B12, ferro, vitamina C, calcio, vitamina D e altri nutrienti.

Per evitare un simile rischio (con le conseguenze che simili carenze possono comportare), è essenziale seguire una dieta vegana ben bilanciata e personalizzata, che dovrà tenere conto di eventuali condizioni mediche o carenze alimentari già presenti.

Inoltre, per supplire la mancanza di determinati nutrienti, sarà necessario assumere degli appositi integratori alimentari, che dovranno essere opportunamente consigliati da un medico.

Se intendi seguire una dieta vegana, vegetariana o di qualsiasi altro tipo, rimane sempre valido il consiglio di parlare prima con il proprio medico curante o con un dietologo, in modo da formulare un programma alimentare equilibrato, in grado di soddisfare le tue esigenze nutrizionali e prevenire possibili carenze alimentari.

Fonte: https://www.greenstyle.it/dieta-vegana-per-dimagrire-404910.html?utm_source=weldelta&utm_medium=newsletter&utm_campaign=obbiettivosalute



Ultimi Video


Vedi tutti i video »

Clicca sul Banner in basso e guarda il video

Inquadra il codice qr e sostienici!

Oltre le barriere - 2k24 -

è un progetto de

L'Albero Verde della Vita

_____________________________