MISSA LUBA

Pubblicato: 12/04/2022
MISSA LUBA

La Cappella Musicale dell’Ordinariato Militare per l’Italia, diretta dal Maestro Michele F. Loda, propone una rappresentazione sacra del Progetto di Salvezza, pensato da Dio fin dalla creazione e realizzato tramite la morte e la risurrezione di Cristo sulle note di Missa Luba, cornice della messa latina, cantata in stili tradizionali della Repubblica Democratica del Congo . Fu composto da padre Guido Haazen, frate francescano proveniente dal Belgio e originariamente eseguito e registrato nel 1958 da Les Troubadours du Roi Baudouin (Troubadour di Re Baudoin), un coro di adulti e bambini della città congolese di Kamina nella provincia di Katanga .

La musica per la Messa non è stata scritta. Padre Haazen ha trascritto nel 1969 la versione registrata nel 1964 rispondendo alla richiesta dei cori che volevano eseguirla.

La Missa Luba ha avuto alla sua uscita una risonanza mondiale risultando la “più riuscita” di molte messe scritte in lingua non latina degli anni ’50 e ’60. Essa eclissa la precedente Messe des Savanes (1956) composta dall’Abate Robert Wedraogho in Alto Volta (ora Burkina Faso ); ha dato origine a numerose imitazioni, tra cui la Misa Criolla (1964) composta da Ariel Ramírez e dalla Misa Flamenca (1966) di Ricardo Fernández de Latorre e José Torregrosa. Con i suoi ritmi e la sua vocalità assai lontani dalla tradizione classica della musica liturgica la Missa Luba rappresenta un diverso modo di esprimere la preghiera e la spiritualità. In questa ottica e coerentemente con il proprio intento di divulgare le diverse forme e stili Messa in Musica propone l’esecuzione di questa opera. Per l’accompagnamento dei momenti liturgici fuori dall’Ordinarium verranno eseguiti i brani Mungu ni pendo, Bonse aba e African Alleluja, tratti dalla tradizione religiosa africana.

Un attore guiderà attraverso poesie e versetti biblici che faranno contemplare il Mistero della fede, l’incarnazione del Verbo, la vita pubblica di Gesù, la Via Crucis, il dolore di Maria, la notte scura dell’anima e la luce della Pasqua.

Si ascolteranno, nell’occasione, brani scelti del Códex Trujillo e la Misa Luba.

Il Codice Trujillo del Perú, conosciuto anche come Codice Martínez Compañon, è un’opera in nove volumi, realizzata dal vescovo Baltasar Jaime Martínez Compañón, che documenta la vita nella sua diocesi, Trujillo, attraverso il materiale raccolto negli anni tra il 1782 e il 1785 durante le sue visite pastorali.

Il vescovo Baltazar Martínez Compañón supera gli aspetti pastorali delle sue visite; nella diocesi a lui affidata svolge una vera e propria spedizione scientifica ed etnografica. Crea un inventario delle specie botaniche e della fauna, raccoglie informazioni sulle malattie più diffuse, sulle pratiche medicinali e sulle modalità di utilizzo di erbe e piante, documenta, inoltre, i diversi aspetti sociali e momenti della vita quotidiana. I nove volumi comprendono più di 1.400 tavole e disegni realizzati da autori anonimi assunti dal vescovo; ogni volume tratta argomenti specifici, le illustrazioni, ad acquerello, documentano episodi, vestiti, costumi e usanze. Il secondo volume contiene gli spartiti di 20 esempi musicali. L’autore della musica compilata dal vescovo Martínez è, molto probabilmente, Pedro José Solís, cappellano della cattedrale di Trujillo. I venti brani, tutti di breve durata, sono canti religiosi, canzoni e melodie popolari che utilizzano i ritmi e i generi musicali più diffusi nella zona settentrionale del Perù, Cachua (qhachwa) e Tonada. Il primo è un termine della lingua quechua che significa “danza rotonda”, il secondo termine fa riferimento a un tipo di ballata e danza popolare diffusa in Spagna e Portogallo nel XVII secolo.

Le danze tradizionali peruviane, i costumi tipici e gli strumenti folcloristici favoriranno la meditazione e la preghiera.

L’appuntamento è per martedì 12 aprile, alle 20.30 nella chiesa di Santa Caterina a Magnanapoli, in Roma.

Ingresso gratuito.

Fonte: http://www.ordinariatomilitare.it/2022/04/08/



Ultimi Video


Vedi tutti i video »

Clicca sul Banner in basso e guarda il video

Inquadra il codice qr e sostienici!

Oltre le barriere - 2k24 -

è un progetto de

L'Albero Verde della Vita

_____________________________