Cibo e neuroscienze. Perché ci sentiamo bene quando mangiamo

Pubblicato: 01/10/2022

“Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene” 

Virginia Woolf

Cibo e neuroscienze. Perché ci sentiamo bene quando mangiamo

La maratona de “I Sapori del Grano – IV edizione” ha avuto inizio venerdì 23 settembre 2022 nella biblioteca di palazzo Miani-Perotti in Cassano delle Murge. Alla presenza del sindaco Ing. Davide Del Re, del parroco della chiesa Matrice don Francesco Gramegna e di autorevoli ospiti e relatori si è parlato di “Sport e Salute: la pedagogia dell’alimentazione”.

Il tema oggetto dell’attività convegnistica sopra descritta ha attenuto alla pedagogia dell'alimentazione nella comunicazione non verbale, nel bullismo, nel benessere con lo sport: un unico filo conduttore...l'essere umano. Gli interventi si sono sviluppati nell'ambito di tre argomenti apparentemente non collegati fra loro ma che incredibilmente, con la focalizzazione verso l'individuo, ne riconoscono le problematiche e le eventuali reazioni pedagogiche da sostenere per la loro risoluzione fornendone i supporti necessari per una vita migliore, per combattere i fenomeni di bullismo, per rappresentarci al meglio nella socialità con particolare riferimento verso chi, appartenente alle istituzioni, indossa una divisa: camice da medico, toga da magistrato, maglia sportiva, ecc.. Insomma, il recupero dell'esempio e del senso del benessere con peculiare riguardo alle giovani generazioni.

Il contributo del dott. Massimo Giuliani da anni quale riferimento per il contrasto al bullismo e lo sport in particolare nel Nord Italia, si è focalizzato sulla Pedagogia dell'Alimentazione che nel corso dei decenni sta valutando come l'alimentazione stessa in certi casi, sta facendo leva malsana sul fisico dei ragazzi. "L'essere magro per apparire bello con ovvie conseguenze verso la bulimia e l'anoressia" ma non solo, il far uso di sostanze destabilizzanti per il fisico, nel tentativo di rendere lo stesso, con particolare riferimento agli uomini sempre più scolpito muscolarmente.

"Nel corso degli anni, anche gli attori volti nel bullizzare le loro vittime, utilizzano l'alimentazione per prove insensate di assurda espressività quali, inalare la cannella, mangiare merendine con tutto l'incarto, ingoiare frutta senza togliere la buccia (leggasi ad esempio le banane)". Prosegue il dott. Massimo Giuliani esprimendo sgomento ma soprattutto "generare controllo da parte delle scuole, delle famiglie, delle società sportive, nel monitorare pedissequamente i giovani ragazzi onde evitare queste prove che possono essere a volte letali per la salute degli individui, informandosi sempre su tutte le modifiche di tali comportamenti ed atteggiamenti, comprendendo i primi sintomi".

Si è parlato di un’alimentazione sana e consapevole nelle attività sportive con la medagliata ex judoca, oggi allenatrice delle Fiamme Oro, Lucia Tangorre - essere sportivi e prepararsi alle attività agonistiche non significa sottoporsi ad una dieta ferrea. L'organismo necessita di un'alimentazione equilibrata: sfatiamo il mito che la pasta, i carboidrati fanno ingrassare. Mangiare carne, proteine è controproducente: non è assolutamente vero, anzi aiuta il fisico a rimanere in forma e il cervello a carburare meglio -;  della gatrofisica ossia della gastronomia e della psicofica: il “buono” dell’esperienza culinaria in correlazione con lo studio scientifico, meccanico e fisiologico della percezione umana ottenuta anche grazie alle nuove tecniche e tecnologie applicate nelle neuroscienze come quella della neuroimmagine funzionale e della PET ha introdotto la dr.ssa Ezia Mazzaraco, psicologa.

“L’intento della gastrofisica è quello di osservare come le persone rispondono a una serie di input sensoriali per comprendere quali siano i fattori che influenzano il comportamento umano rispetto al cibo sostenendo l’assunto che il piacere della tavola e del cibo risiedono nella mente di chi consuma e non nella bocca; la bocca rappresenta solo un mezzo percettivo che si unisce a tutti gli altri sensi.  Questa nuova scienza, la gastrofisica, racchiude in sé molte e svariate discipline come la psicologia sperimentale, le neuroscienze cognitive, le scienze sensoriali, la neurogastronomia, il marketing, l’economia comportamentale ed il design dei prodotti. Essa pone enfasi sull’intera esperienza gastronomica per spiegare come anche i fattori esterni quali le condizioni ambientali e le caratteristiche implicite che le definiscono, quali la musica, la luce, i colori, l’accoglienza, influenzino l’esperienza culinaria.

La ragione per cui “mangiare” è intesa come un’esperienza cerebrale è spiegata dal fatto che alcuni stimoli legati al cibo attivano la parte più antica del cervello”, ha specificato la psicologa.

"Questa di oggi è una tre giorni ricca di eventi, piena di conoscenza, sport e divertimento", ha esordito l'Ing. Davide Del Re, sindaco del comune cassanese. "E' importante porre l’attenzione sul sapore del grano che è intimamente connesso con quello che quotidianamente abbiamo tra le mani un pezzo di pane che Gesù ha scelto come segno per manifestare la sua vicinanza all’umanità: il pane quotidiano appunto: il gusto del pane di cui si è parlato, in concomitanza con il congresso eucaristico in Matera. “Ho corso la mia corsa e ho mantenuto la mia fede” dice San Paolo al termine della sua vita. Mangiare bene fa bene alla salute ma mangiare il Corpo di Cristo per un cristiano significa stare bene in salute nella sua vita cristiana, conclude don Francesco Gramegna, parroco della chiesa Madre.

La manifestazione "I Sapori del Grano - IV edizione" è stata insignita con la Medaglia di Rappresentanza del Senato della Repubblica, ricevuto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo nonchè i seguenti patrocini: Commissione Europea per la Rappresentanza per l'Italia, Senato della RepubblicaPAMI – Pontificia Academia Mariana Internationalis - città del Vaticano, MAECIIstituto internazionale CIHEAM, MIPAAFMIBACTAmbasciata del Regno di Giordania, paese ospite, ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Coni Regionale, Federazione Italiana Educatori Fisici e Sportivi – federazione benemerita dal Coni -, Polizia di Stato – Gruppo Sportivo Fiamme OroBrigata PineroloCerealia, Fondazione Anna Lindh – Rete Italiana ALF, EFFE LABEL - Europe For Festivals, RIDE – APS – Rete Italiana Dialogo Mediterraneo,UNCI – Unione Nazionale Cavalieri d’Italia sez. Andria Barletta e Trani, Associazione Regimen Sanitatis, Associazione Giustizia e Pace, Corpo Interventi Umanitari – Associazione di Promozione Sociale, Accademia Kronos – Guardie Zoofile, Regione Puglia, UTE - Associazione della Terza Età di Cassano delle Murge, Comune di Cassano delle Murge, ProLoco La Murgianella, La Linfa, editoriale de L'Albero Verde della Vita.

La Redazione

 



Ultimi Video


Vedi tutti i video »